Fuori i mercanti dal tempio dell'Autonomia

Per pubblicazione sito

È stata costituita quest'oggi la società pubblica Brenner Corridor che gestirà l'Autostrada del Brennero. Soci sono la Regione e le due Province Autonome.Tutto bene dunque, con il rinnovo della concessione alle porte? Male, invece, malissimo per il Trentino che si vede sfilare, a due giorni dal voto la sede della società che sarà a Bolzano. Non lo diciamo per campanilismo e non lo diciamo neppure in onore di una storia autostradale che è sempre stata a trazione trentina. Più banalmente lo diciamo per una questione di soldi, tanti soldi che anziché finire nel bilancio della Provincia di Trento finiranno in quello della Provincia di Bolzano che incasserà la quota parte di tasse ed IVA della nuova società. Decine di milioni all'anno che quale saluto di commiato il genio di Ossana ha voluto regalare all'amico Kompatscher. Siccome a pensar male si fa peccato ma spesso si indovina, sappia il signor Rossi che ci metteremo di traverso a qualsivoglia inciucio abbia in animo di porre in essere per riguadagnare, magari in Regione, una sedia presidenziale. E vogliamo assicurargli che siamo in ottima e numerosa compagnia! È davvero l'ora: fuori i mercanti dal tempio dell'Autonomia.

Pubblicato il 19 ottobre 2018